lunedì 22 ottobre 2007

"Ma questo fa schifo!"

Immaginatevi la calda e rassicurante atmosfera del venerdì nella Casa dei Gatti: cartoni delle pizze, Le Locuste, qualche bottiglia di coca cola e le schede di Dragonlance appoggiate sul tavolo.
Tiri di dadi a venti facce dai più svariati colori, appunti presi febbrilmente, risate, riassunti, suggerimenti, idiozie in un crescendo che viene interrotto dai continui colpi di tosse di un paio di Locuste.

Zampetta, che non può lasciar scappare nessuna occasione in cui può fare opera pseudo-medica, si alza e con fare sornione prepara una tisana per le Locuste malate. Quando la tisana è pronta la zucchera con del miele di castagno e poi la consegna con un'espressione risoluta ai malcapitati "Dai, ragazzi, dovete berla: vi fa bene".

Entrambe le Locuste appaiono un po' schifate, ma decidono di accontentare Zampetta.
Dopo il primo sorso una della Locuste esclama:

L1 : "Zampetta, posso dire una cosa?"
Z: "Dimmi..."
L1: "Ma questa cosa fa schifo!"
Z: "Come fa schifo? L'ha bevuta anche Gatto l'altro giorno e adesso sta meglio"
L1: "Ma è amara!"
Z: "Non ne dire, ci ho messo il miele di castagno!"
L2: "Eh, ma il miele è rigurgito di ape..." aggiunge l'altra Locusta malata.

Questo è quello che succede quando Zampetta cerca di essere carina e premurosa con qualcuna delle Locuste.

1 commento:

Chana ha detto...

Good post.